• 3

PVC trasparente cristal caratteristiche e utilizzo

Il Cristal è un FILM DI PVC trasparente. Questo significa che NON è un tessuto variamente spalmato e/o lavorato con il PVC, ma è PVC allo stato puro, steso in fase di produzione a formare appunto dei film, o lastre sottili di materiale NON alterato, per preservarne la assoluta integrità, trasparenza, cristallinità e per mantenere inalterate le sue peculiarità e proprietà meccaniche.

Più esattamente Il PVC in Cristal è un film trasparente a base di resina in PVC, plastificato e resistente ai raggi UV.

Essendo materiale puro, è di una bellezza straordinaria, ma deve godere anche di una attenzione particolare nell’uso e nella manutenzione.

È riavvolgibile su rullo come una normale tenda da sole, con conseguenti vantaggi, rispetto a montanti fissi, sia dal punto di vista dell’ingombro che della luminosità del locale, essendo tra l’altro anche economicamente conveniente degli infissi e del vetro.

Proprio per mantenere nel tempo queste caratteristiche, installando un prodotto confezionato con il Cristal, deve essere consapevole di alcune sue caratteristiche. Vogliamo ricordare quanto questo materiale sia particolarmente delicato e meriti grande attenzione in qualsiasi lavorazione poiché la sua propria natura evidenzia al massimo qualunque segno o scalfittura.

Anche se stabilizzato è sensibile alle temperature e può comportare, soprattutto con i cambi di stagione (estate/inverno) i seguenti fenomeni:

  • Notevoli variazioni dimensionali (allungamenti e/o restringimenti)

  • Accumuli di condensa, dovute alle condizioni climatiche e abitative della location

  • Opacità dovuta all’eccessiva umidità che i teli avvolti bagnati e mantenuti avvolti nel tempo possono aver assorbito

  • Inestetismi vari tipo spanciamenti, ondulazioni e pieghe

  • In caso di finestrature, l’unione di due tipologie di tessuto, può causare ondulazioni e arricciature, E nell’ambito della stessa lavorazione, utilizzando lo stesso film, possono verificarsi comportamenti diversi tra le pezzature. L’eccessiva trazione tramite i comandi ad arganello può deformare in modo irreversibile il telo e causare strappi allo stesso.

PROPRIETA’ E VANTAGGI NEL MONTARE UNA MANUFATTO IN PVC CRISTAL

Le chiusure possono essere realizzate con telo Cristal che garantisce una protezione ottimale contro vento e pioggia, offrendo una vista panoramica. L’utilizzo del PVC trasparente favorisce l’unione tra gli ambienti interni ed esterni, stabilendo un rapporto più stretto con il paesaggio esaltando, scorci, visuali e vedute in un perfetto connubio con quella che è l’atmosfera dell’interior. Permette di chiudere balconi, logge e pergolati rendendo lo spazio vivibile tutto l’anno. Il vantaggio rispetto ad un vetro è che non richiede un permesso comunale e non fa aumentare la volumetria.

Con la nuova elettrosaldatrice, con tecnologia THF, la Codrignani effettua le saldature con giunte invisibili che ne fanno un punto di forza estetico e funzionale. Ciò comporta miglior qualità estetica, zero spessore nell’arrotolamento, zero grinze in corrispondenza delle giunte, alta resistenza alla rottura e maggior stabilità dimensionale in larghezza

Inoltre, il vantaggio è che potendosi arrotolare, in fase di chiusura, lo spazio ritorna completamente open space, rendendo l’ambiente libero e utilizzabile.

USO QUOTIDIANO E ACCORGIMENTI TECNICI

Essendo un film integro di materiale puro (cioè non integrato e/o armato con tessuto) il PVC Cristal è soggetto a reazioni termomeccaniche in funzioni delle interazioni con gli agenti atmosferici esterni, reagendo in presenza di variazioni brusche e/o significative di temperatura ambientale, luce diretta del sole, repentini cambiamenti climatici, dando luogo a fenomeni di restringimento o allungamento del tutto normali data la natura del prodotto.

Temperature molto basse causano un tendente irrigidimento del PVC, mentre temperature elevate possono accelerare il processo di migrazione dei plastificanti causando un generale “rilassamento” del tessuto, e/o difficoltà nello srotola- mento dello stesso per una tendenza ad appiccicarsi con se stesso.

In fase di produzione, il PVC Cristal viene sottoposto ad un processo di “stabilizzazione”, che riduce notevolmente il naturale restringimento che il materiale presenta in caso di caldo o freddo.

MANUTENZIONE ORDINARIA

Spesso, essendo il Cristal un materiale che permette di ricavare nuovi spazi, mantenere la luce, e isolare dall’esterno mantenendo completamente aperta la visuale panoramica, la superficie del prodotto viene inesorabilmente aggredita dagli agenti atmosferici. Smog, polvere aerea, e altri organismi trasportabili presenti nell’atmosfera possono riuscire a posarsi sulla facciata esterna del prodotto, anche se essendo montato in verticale e d essendo assolutamente liscio il prodotto stesso rende difficile che ciò accada.

Se usato in ambienti per fumatori. Il telo può tendere all’ingiallimento, specialmente se, in caso di chiusura per rimessaggio invernale, il telo viene arrotolato per restare chiuso per lungo tempo senza essere stato lavato.

Si consiglia comunque, per evitare ingiallimento, di pulire spesso il PVC Cristal

Ma nel caso, si deve procede come segue:

  1. Spazzare DELICATAMENTE la superficie del tessuto con un panno in microfibra umido, per togliere lo sporco superficiale che viene via subito.

  2. Per la pulizia è sempre meglio avvalersi di prodotti specifici, come quelli consigliati da Codrignani Lab & Store, studiati appositamente per la pulizia del PVC Cristal. In alternativa, aumentando però l’eventualità di pulire male il PVC Cristal, utilizzare una soluzione di acqua tiepida e sapone neutro (acqua a non più di 40°C e c.a. 20 ml/l), lasciare agire qualche minuto e ripassare il panno in microfibra leggermente umido.

  3. Quindi risciacquare accuratamente per rimuovere totalmente il sapone (se usato al posto del prodotto Codrignani)

  4. Durante l’operazione, se il telo dovesse avere una qualsiasi posizione in pendenza e non perfettamente verticale, evitare nel modo più assoluto la formazione di sacche d’acqua, spesso formantisi al centro dell’area del telo, e tenere sempre il telo in adeguata tensione fino al completamento dell’operazione di pulizia.; evitare la formazione di sacche d'acqua soprattutto al centro della tenda e tenere sempre in tensione il tessuto con adeguata pendenza.

  5. NON riavvolgere il tessuto prima che sia completamente asciutto. Se viene avvolto bagnato o anche semplicemente umido, data la sua impermeabilità, è soggetto alla formazione di muffe poi difficili da togliere e che possono lasciare antiestetici aloni, macchie di varia natura, e inoltre vi sono ulteriori possibilità che si presentino ondulazione nei pressi delle cuciture e delle saldature

  6. In caso di pioggia, o temporale violenti, che costringano al riavvolgimento del telo per ragioni di sicurezza e integrità del manufatto, lasciare passare il maltempo e non appena possibile svolgere nuovamente il telo per farlo asciugare.

Se il telo vieni invece smontato e/o riavvolto per il periodo invernale, prima di chiudere la tenda è necessario assicurarsi sempre che il telo sia perfettamente asciutto. È altresì importante, nella fase di riavvolgimento, avere cura e attenzione per evitare che arrotolandosi su se stesso il PVC Cristal, formi pieghe o ondulazioni, che facendo spessore, una volta che il telo è arrotolato, siano causa di antiestetiche” rughe” e/o deformazioni.

MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Qualora il telo in PVC Cristal venga macchiato e/o attaccato da sostanze come resina delle piante, fio, polvere dei platani, calcare o ferrosità dell'acqua, ferrosità nell’aria (specialmente per chi è in prossimità o vicinanza di fermate d e/o passaggi del tram, stazioni ferroviarie, etc.),polveri di sabbia, depositi di minerali inerenti allo smog, specialmente se combinati con l’azione diretta del sole, non intervenendo tempestivamente possono verificarsi casi di macchie e/o muffa o anche micro abrasioni

In tal caso è bene intervenire celermente, trattando il tessuto strofinando delicatamente la zona interessata con il pulitore specifico.

Le macchie di grasso possono essere rimosse utilizzando prodotti specifici per tessuti o un comune smacchiatore a secco; è sconsigliato l’uso di prodotti chimici aggressivi.

Le parti metalliche possono essere pulite utilizzando detergenti liquidi leggeri, non usare prodotti aggressivi in polvere né sostanze o materiali abrasivi.

Per il lavaggio del Cristal è sconsigliato l'utilizzo sia di detergenti molto alcalini, sia di qualunque genere di sostanza o attrezzatura abrasiva, che tendono ad opacizzare e creare microlesioni, facendo perdere in trasparenza.

Se si deve intervenire per una pulizia d'emergenza, è preferibile utilizzare un prodotto specifico per le superfici vetrate, in particolare per la tecnica chiamata a stecca.

ATTENZIONE: nel caso l’acqua utilizzata sia molto dura, bisogna porre particolare cura nella fase di risciacquo, perché se non si asciuga bene il telo in PVC Cristal con un panno morbido (ad esempio quello normalmente usato per i parabrezza delle auto), l’acqua lascerà in evidenza l'alone delle goccioline asciugate con conseguente scadente effetto visivo.

In caso di installazione di manufatti in PVC Cristal in posizioni vicine ma non appartenenti allo stesso proprietario e/o in vicinanza di altri manufatti confezionati con materiali diversi, bisogna porre attenzione quando, pulendo questi manu- fatti diversi, nebulizzando taluni prodotti questi ultimi non finiscano sul telo in PVC Cristal, procurando, per effetto dell’aggressività di prodotti contrindicati, irrimediabile opacizzazione.

PREVENZIONE

Come ampiamente detto, Polvere, sporcizia, smog e altri fattori ambientali sono presenti nella nostra vita e contribuiscono al deterioramento degli oggetti quotidiani.

Gli effetti negativi e deterioranti dello sporco che si deposita nelle tende e nelle pergole possono essere limitati (non eliminato totalmente) richiudendo le tende (o coprendole per protezione) non appena le condizioni metereologiche peggiorano.

Nelle zone dove maggiormente si deposita la polvere e la sporcizia, il telo va spazzolato frequentemente e regolarmente con una spazzola morbida, eseguendo l’operazione a telo asciutto.

N.B. Non pulire mai i tessuti acrilici con idropulitrici, detersivi aggressivi e spazzole rigide.

RISOLUZIONE

Nelle situazioni in cui lo sporco è maggiormente ostinato, Codrignani Lab & Store mette a ispezione dei detergenti liquidi, pronti all'uso, formulati per la pulizia e la manutenzione ottimale delle tende e dei tessuti sintetici in acrilico o PVC.

ULTERIORI CONDIZIONI DI FORNITURA INTEGRATIVE AL CONTRATTO STANDARD

Codrignani Lab & store non si assume nessuna responsabilità , non essendo presente nell’utilizzo quotidiano del manufatto, per qualsiasi problematiche si presenti derivante dalla mancata osservazione delle istruzioni sopra descritte, totale o parziale, e non può essere chiamata in causa per danni e/o malfunzionamenti derivanti da incuria, poca accortezza, utilizzo sbagliato del manufatto, errata valutazione da parte del cliente dell’intensità degli agenti atmosferici, utilizzo errati di prodotti, specialmente se non idonei.

Dichiara altresì di essere stato messo al corrente delle funzionalità del PVC Cristal, di avere preso visione del presente documento, e di averne compreso perfettamente il contenuto

Codrignani Lab & store non può essere ritenuto responsabile per quanto escluso dalla garanzia del manufatto, che fa da documento referente - Anche in questo caso la garanzia è valida per gli aspetti elencati, e non per altri non espressa - mente sottoscritti.

INTEGRAZIONE AL MONTAGGIO

Al momento della consegna e del montaggio del manufatto, il cliente, visionando in tutti i suoi aspetti il manufatto finito e montato, concorda nel rilevare la piena funzionalità del medesimo e l’assenza di qualsiasi imprecisione o errore, e se ne dichiara completamente soddisfatto.

 

logo

Marchi di accettazione PayPal

Questo un sito Media Agency